TESTIMONIANZE

I racconti, le foto e le impressioni di chi si è affidato ad Abruzzo-In-Moto

Il racconto e le foto di GIANNI & ELENA

"Abruzzo. Piccole perle incastonate in un diadema verde al collo di una Regina. L’Italia. La moto; ovvero lo strumento perfetto per disegnare quell’arazzo di curve che congiungono i piccoli borghi, perle, e formare l’intenso merletto di quel diadema."

"Abruzzo in moto.

Strade sinuose s’avvolgono e si inerpicano morbidamente attorno a pendii erbosi, cullando dolcemente chi ha il privilegio di percorrerle. Maiella, Gran Sasso, Pescocostanzo, Bominaco, Calascio, Scanno, e tanti altri, sono i nomi che scorrono sotto le ruote e nell’immaginario del viandante."

"Che cosa regala il tour di “Abruzzo in moto”? Un’emozione, non scontata. Un fermo immagine sulla vita, che consente di mettere a fuoco i dettagli, quelli che nel quotidiano sfumano e sbiadiscono."

"Che cosa porterò sempre con me ? Gli sguardi immobili dei compagni di viaggio di fronte all’immensità, resi trasparenti dalla luce del tramonto. Il silenzio penetrante della montagna che scava nell’inconscio. Prati dorati che scivolano sotto la carezza del vento, mentre li attraversiamo. 

L’affettuosa guida di Tony e l’amichevole

compagnia di Michela."

"Un consiglio per tutti: lasciate a casa il superfluo, ciò che vi appesantisce, portate il meglio di voi stessi. “Abruzzo in moto” vi ricompenserà generosamente."

Gianni e Elena